Posts Tagged il manifesto

il manifesto e AIC, 4 marzo 2010

Scarica la pagina del manifesto con articolo su Israeli Apartheid Week e intervento di Zolo sulla campagna per il diritto allo studio: il manifesto 4 marzo 2010 su IAW

Leggi l’articolo sulla campagna pubblicato dall’Alternative Information Centre:

Italian Professors Denounce Complicity of Israeli Academic Institutions in the Occupation

approvazione, avvenuta ieri in via
definitiva, del provvedimento di rifi-
nanziamento della missione in Af-
ghanistan porta il nostro paese a continuare
una missione militare sbagliata, per niente
umanitaria, subalterna alla logica di guerra
imposta dagli Stati Uniti e dalla Nato dal
2001 in poi.
Nonostante la propaganda di questi anni
e qualche briciola stanziata (non più del 10%
PALESTINA · 40 atenei mobilitati in tutto il mondo: basta al regime che segrega gli arabi                                                                             sul totale dei soldi dati ai militari) per gli aiuti
a Kabul, la presenza occidentale e straniera
Parola d’ordine: stop apartheid
oltre a mancare gli obiettivi che si era prefissa-
ti (sconfitta dei taleban e del terrorismo, rico-
a cura della redazione esteri                                                                                                                                                                                    struzione del paese, democratizzazione), ha
provocato morti e sofferenze tra la popolazio-
LIBIA                                                                                                                                                                                                            ne, e non solo per i gravissimi «effetti collate-
TRIPOLI IMPONE EMBARGO
Partecipano anche accademici israeliani, ma Tel Aviv: «antisemiti»
rali» delle azioni militari condotte sul campo,
TOTALE CONTRO SVIZZERA                                                                                                                                                                                           spesso in modo criminale. Dopo quasi dieci
La Libia imporrà un embargo economi-                                                                                                                                                                             anni di presenza internazionale, si può sicu-
co «totale» contro la Svizzera. La deci-                                                                                                                                                                         ramente parlare di fallimento. La Nato e l’«
sione è stata annunciata dal portavo-                                                                                                                                                                            Enduring Freedom» hanno resuscitato i tale-
vengono rivolte, specie quando a farle
ce del governo di Tripoli, Mohammed                                                                                                                                                                              ban, rimesso in sella molti dei «signori della
sono cittadini del nostro paese», ha
Baayou, e segna una nuova tappa                                                                                                                                                                                  guerra» e rilegittimato una classe politica cor-
protestato il professor Gerald Stein-
nell’escalation di tensioni diplomatiche                                                                                                                                                                         rotta e connivente con terroristi e spacciatori
berg, dell’università ultraconservatrice
tra i due paesi. Giovedì il leader libico                                                                                                                                                                        di droga. La democrazia resta sulla carta, così
di Bar Ilan.
Muammar Gheddafi aveva esortato al                                                                                                                                                                               come molto parziale è il rispetto dei diritti
Altri esponenti della destra hanno
jihad, la guerra santa, contro la Svizze-                                                                                                                                                                        umani.
messo in rilievo la «partecipazione in-
ra perché considerata «apostata» e                                                                                                                                                                                   La «protezione dei civili» – obiettivo princi-
diretta» all’Iaw di istituzioni internazio-
«miscrededente» per il divieto di costru-                                                                                                                                                                        pale della missione internazionale – si è tra-
nali, citando, ad esempio, la proiezio-
ire minareti introdotto da un referen-                                                                                                                                                                           sformata in una costante e continua «minac-
ne a Gaza del film di animazione «Fate-
dum a novembre. Tripoli e Berna sono                                                                                                                                                                             cia ai civili», colpiti da bombardamenti, azio-
nah» prodotto dall’Oms che racconta
ai ferri corti dal luglio 2008, quando a                                                                                                                                                                         ni chirurgiche, attentati e ritorsioni. Fanno
la storia (vera) di una giovane donna
Ginevra fu arrestato il figlio di Ghedda-                                                                                                                                                                        bene Gino Strada ed Emergency a manifesta-
gravemente ammalata e deceduta per
fi, Hannibal, per il maltrattamento di                                                                                                                                                                           re duramente le loro critiche contro una mis-
non aver potuto andare all’estero a cu-
due domestici. Ne è nata una catena                                                                                                                                                                              sione che ha confermato in questi anni un
rarsi a causa dell’assedio israeliano di
di ritorsioni culminata con la decisione                                                                                                                                                                         sempre più frequente connubio di ipocrisia
Gaza.
svizzera di includere 188 alti dirigenti                                                                                                                                                                         umanitaria e cinica realpolitik. L’appunta-
A dare un forte impulso alla Iaw e al-
libici, tra cui Gheddafi e famiglia, nella                                                                                                                                                                       mento del dibattito parlamentare sul rifinan-
tre campagne internazionali a favore
lista nera delle persone che non posso-                                                                                                                                                                          ziamento della missione – anche a seguito
dei diritti del popolo palestinese, sono
no entrare nell’area Schengen.                                                                                                                                                                                   dell’oscura uccisione di Antonio Colazzo, nu-
state le conseguenze della devastante
mero due dei servizi segreti italiani in Afgha-
offensiva israeliana «Piombo fuso»
ETIOPIA                                                                                                                                                                                                          nistan – avrebbe potuto essere l’occasione di
contro Gaza (1.400 palestinesi uccisi,
AIUTI PER LA CARESTIA                                                                                                                                                                                            una riflessione più coraggiosa sul senso e le
almeno 5mila i feriti e migliaia di abita-
DESTINATI ALLE ARMI                                                                                                                                                                                              funzioni della missione militare e del ruolo
zioni distrutte o danneggiate). Un’ope-
Milioni di dollari di aiuti internazionali                                                                                                                                                                       del nostro paese. Niente di tutto questo a par-
razione militare segnata da «crimini di
raccolti nel 1984-85 per soccorrere la                                                                                                                                                                           te – come ha fatto nei giorni scorsi il Presiden-
guerra» contro la popolazione civile di
popolazione affamata dell’Etiopia sono                                                                                                                                                                           te Napolitano alla sede delle Nato a Bruxelles
Gaza secondo la denuncia del giudice
stati usati dai ribelli per acquistare                                                                                                                                                                           – rivendicare la nostra presenza in Afghani-
sudafricano Richard Goldstone, incari-
armi. Da un’inchiesta della Bbc è                                                                                                                                                                                stan «in nome della sicurezza interna dell’Ita-
cato dal Consiglio per i Diritti Umani,
GERUSALEMME, MANIFESTAZIONE CONTRO L’APARTHEID IN PALESTINA/FOTO REUTERS
emerso come circa 95 milioni di dolla-                                                                                                                                                                           lia». Quando ci dicevano che eravamo lì «per
contenuta in un rapporto approvato al-
ri di fondi sarebbero finiti nelle mani    Michele Giorgio                                                               Israele – sul quale insistono altre orga-                                               aiutare le popolazioni» e «portare la democra-
la fine dello scorso anno dall’Onu.
NEGOZIATO
degli insorti che volevano rovesciare il                                                                                 nizzazioni che denunciano la parteci-                                                   zia» evidentemente avevamo capito male: è
Un’inchiesta che il governo e gran
GERUSALEMME
Verso la ripresa
governo etiope. Mentre un milione di                                                                                     pazione di atenei e centri di ricerca                                                   per la «nostra sicurezza» che siamo a Kabul.
parte dei media israeliani hanno conte-
È
persone moriva per denutrizione, i sol-            scesa in campo addirittura                                            israeliani a produzioni belliche e politi-                                              Ma non basta. E così – a parte un generico ri-
stato duramente, al punto da prende-
dei colloqui?
di continuavano ad essere investititi in           l’Agenzia ebraica per contrasta-                                      che di occupazione militare – ed esorta                                                 chiamo ad una possibile conferenza della so-
re di mira anche le Ong e i centri per i
armi. Tra i leader coinvolti nella vicen-          re conferenze, sit-in, attività cul-                                  i docenti italiani ad avviare relazioni                                                 cietà civile afghana – il provvedimento di rifi-
diritti umani ebraici che avevano forni-
L’inviato Usa George Mi-
da ci sarebbe anche Meles Zenawi,          turali ed artistiche legate alla sesta                                        privilegiate con le università in Cisgior-                                              nanziamento è stato peggiorato inserendo
to la loro collaborazione alle indagini.
tchell dovrebbe tornare pre-
attuale primo ministro dell’Etiopia, che   «Israel apartheid week» (Iaw), l’iniziati-                                    dania, Gaza e Gerusalemme est.                                                          l’immunità a favore dei nostri soldati per
In risposta allo sdegno delle autorità
sto in Medio Oriente. Lo han-
non ha voluto commentare.                  va internazionale annuale, cominciata                                             «Il paragone tra Israele e l’apartheid                                              eventuali omicidi colposi da loro commessi
governative contro l’Iaw, ieri il poeta
no detto ieri a Washington
il primo marzo, che denuncia la politi-                                       sudafricano è senza alcun fondamen-                                                     (anche questi, «effetti collaterali») e per i cri-
arabo israeliano, Salman Masalha, ha
fonti dell’Amministrazione
MESSICO                                    ca israeliana verso i palestinesi – para-                                     to», ha tuonato il presidente dell’Agen-                                                mini ambientali (ad esempio l’uso di uranio
ricordato su Haaretz le pesanti discri-
PRIMO MATRIMONIO GAY                                                                    Obama dopo che la Lega
gonandola alla segregazione razziale                                          zia ebraica, Natan Sharansky accusan-                                                   impoverito). La strada da seguire avrebbe po-
minazioni alle quali è soggetta la mino-
IN CHIESA «SANTA MORTE»                                                                 Araba aveva dato il via libe-
che i bianchi attuavano nei confronti                                         do di «antisemitismo» i promotori del-                                                  tuto essere un’altra: la promozione di un’ini-
ranza araba nello Stato di Israele, sotto-
ra a «colloqui indiretti», del-
Si è svolto ieri il primo matrimonio       dei neri in Sudafrica – in 40 università                                      l’Iaw. L’obiettivo dell’Agenzia ebraica,                                                ziativa e di una conferenza internazionale di
lineando l’esistenza di comunità «sol-
la durata di quattro mesi,
religioso tra omosessuali celebrato        e 50 città del mondo oltre che nei cen-                                       ha spiegato Sharansky, «è quello di im-                                                 pace – avviando un negoziato vero, coinvol-
tanto per ebrei». «Questo è il solo pae-
tra israeliani e palestinesi,
dalla Chiesa della «Santa Morte», che      tri arabo israeliani e, naturalmente,                                         pedire che i nemici possano allontana-                                                  gendo tutti – rimettendo la responsabilità sul
se democratico del mondo dove 1/5
mediati dagli Usa. Il presi-
fa capo all«autodefinito» vescovo Da-      nei Territori occupati. Dopo i risultati                                      re gli ebrei da Israele». Da parte loro i                                               campo e nella gestione dell’azione diplomati-
della popolazione (gli arabi) che sulla
dente dell’Anp Abu Mazen,
vid Romo, massimo dirigente della          ottenuti lo scorso anno dalla campa-                                          giornali israeliani, ad eccezione (par-                                                 ca alle Nazioni Unite, togliendo di mezzo la
carta gode degli stessi diritti (della mag-
grazie all’ombrello fornito
«Chiesa Tradizionale Messico-Usa»,         gna internazionale «Bds» (boicottag-                                          ziale) del liberal Haaretz, sparano sul-                                                Nato e l’«Enduring Freedom», che tanti dan-
gioranza), non ha rappresentanti (dei
dalla Lega araba, adesso
non riconosciuta dal Vaticano. D’altra     gio, disinvestimento e sanzioni) di boi-                                      l’Iaw – descritta dal notista di Maariv                                                 ni hanno provocato fino ad oggi. Si trattereb-
suoi partiti) al governo», ha sottolinea-
potrà negoziare con il gover-
parte, oggi, entra in vigore a Città del   cottaggio di Israele, le autorità dello                                       Ben-Dror Yemini come un tentativo di                                                    be di continuare a stanziare, sì, tanti soldi ma
to Masalha.
no Netanyahu sostenendo di
Messico la legge che autorizza il matri-   Stato ebraico seguono ora con atten-                                          rilanciare, in altre forme, la conferenza                                               non per la guerra e i bombardamenti, bensì
Dal Canada, uno dei paesi dove
non aver tradito la promessa
monio tra gay, la prima in America         zione i consensi che l’Iaw sta racco-                                         di Durban sul razzismo – e puntano                                                      per la ricostruzione del paese e la protezione
l’Iaw è maggiormente attaccata dai fi-
di non tornare alla trattativa
Latina che consente loro anche le ado-     gliendo tra studenti e docenti nelle uni-                                     l’indice contro i cittadini israeliani che                                              dei civili.
lo-israeliani, il noto commentatore
senza il blocco della coloniz-
zioni di minorenni, e che è stata appro-   versità occidentali e l’attivismo che ha                                      vi prendono parte, come l’economista                                                        Il problema è sempre lo stesso: non è l’op-
Thomas Walkom smentisce che i di-
zazione della Cisgiordania e
vata lo scorso 21 dicembre. Nel ricor-     messo in moto in Europa, anche in Ita-                                        Shir Ever (impegnato ad Amsterdam)                                                      zione militare a garantire le condizioni della
battiti in corso nell’ambito della «setti-
di Gerusalemme Est. Da Ga-
darlo, il deputato David Razu, del Parti-  lia, in particolare a Pisa, Roma e Bolo-                                      e il docente di antropologia Jeff Halper                                                pace, ma è la costruzione delle condizioni
mana» abbiamo un contenuto antise-
za Hamas ha reagito con
to della rivoluzione democratica (Prd),    gna.                                                                          (a Glasgow). «I gruppi che promuovo-                                                    della pace a garantire una vera sicurezza del
mita. «La Iaw è controversa? Sì. È sbi-
stizza al via libera ai negozia-
di sinistra e all’opposizione, ha reso         Nella città toscana domani verrà lan-                                     no la Iaw puntano a un solo obiettivo,                                                  paese e della popolazione civile. Fino a quan-
lanciata da un lato? Sì. Ma non è antise-
ti indiretti Anp-Israele: «Si
noto che ci saranno due cerimonie          ciata un’iniziativa nazionale di accade-                                      il completo isolamento internazionale                                                   do non si capirà questa semplice verità conti-
mita, a meno che non si voglia per for-
tratta di un’iniziativa assur-
matrimoniali di massa, il 14 ed 21         mici italiani per il diritto allo studio del                                  di Israele come Stato razzista che prati-                                               nueremo ad essere complici di una guerra –
za pensare che criticare Israele sia un
da e priva di alcuna prospet-
marzo nello Zocalo, la tradizionale piaz-  popolo palestinese che, tuttavia, non                                         ca l’apartheid. Non possiamo accetta-                                                   come quella in Afghanistan – e della morte di
attacco a tutti gli ebrei», ha scritto
tiva».
za di Città del Messico.                   invoca il boicottaggio accademico di                                          re queste iniziative e le accuse che ci                                                 tanti civili.
Walkom sul Toronto Star.

Lascia un commento